Archive for maggio, 2011

A Cuneo

Le note sono quelle della canzone di Alicia Keys, ma le parole non sono per New York, bensì per Cuneo. A cantare questa rivisitazione nostrana è Paola Cortellesi, cantante per caso con Claudio Bisio, nella puntata del 14 gennaio di Zelig.

Giornata Internazionale Dei Musei | Che cos’è?

Questa manifestazione avrà come motto “I musei, mezzo importante di scambio culturale, di arricchimento delle culture, di sviluppo della reciproca comprensione reciproche, di cooperazione e pace tra i popoli”.

Diversi eventi contraddistingueranno questa giornata: inaugurazione di nuovi musei ed esposizioni, incontri con i visitatori, al fine di far conoscere alla pubblica opinione gli scopi, le funzioni e le attività dell’ICOM e dei suoi Comitati nazionali, pubblicazione di articoli su questo tema attraverso i periodici, scambio di esposizioni, organizzazione di forum internazionali per discutere dei grandi problemi della teoria e di pratica museale.

La Giornata annuale dei musei svilupperà il ruolo dei musei che utilizzano il linguaggio universale dell’oggetto originale per migliorare la comprensione internazionale.

Estr. Risoluzione n. 5 ICOM, Comitato Intenazionale dei Musei

Nel maggio 1977 la XII Assemblea Generale ICOM ha approvava la Risoluzione relativa alla manifestazione e, da allora, a partire da un tema prestabilito, il 18 maggio di ogni anno viene celebrata la Giornata Internazionale dei Musei.

Il tema scelto per il 2011 è particolarmente interessante per i musei italiani, dal momento che porta a riflettere sul rapporto tra Musei e Memoria in un anno che coincide con il 150° Anniversario dell’Unità.

Il calendario degli eventi è consultabile qui

Piemonte Symphony

Realizzato dal regista torinese Maurizio Bonino, Piemonte Symphony nasce con l’intento di promuovere il patrimonio piemontese attraverso una sinfonia del compositore e direttore d’orchestra Ezio Bosso. Un breve road movie in cui il viaggio è il pretesto per una narrazione per immagini delle eccellenze che sono oggetto delle attività di salvaguardia e promozione della Direzione regionale Cultura Turismo e Sport.

Egypt

Egypt

Egypt è un gruppo su Flickr che raccoglie quasi 38.000 immagini.

Archeologia e Antichità Egizie | Agatha Christie

Dal momento che sono un’amante del cinema e un’accanita lettrice di romanzi gialli, ti propongo il secondo post sulla contaminazione tra patrimonio culturale, letteratura e cinema.

Agatha Christie ha dedicato all’Egitto Poirot sul Nilo e La maledizione della tomba egizia dai quali sono stati tratti il film Assassinio sul Nilo e il telefilm La maledizione della tomba egizia, ambientati a Luxor.

Importante polo archeologico, la città ospita il Tempio di Luxor e il Grande Tempio di Amon, edificato nel limitrofo villaggio di Karnak. Nelle vicinanze si trovano anche i siti archeologici della Valle dei Re e della Valle delle Regine.

L’archeologia è la scienza che studia le civiltà e le culture umane del passato e le loro relazioni con l’ambiente circostante, mediante la raccolta, la documentazione e l’analisi delle tracce materiali che hanno lasciato.

L’egittologia studia in modo scientifico la cultura dell’Antico Egitto ed è, all’interno delle discipline dell’archeologia e della storia antica, il campo di studio della zona geografica corrispondente all’Egitto odierno in relazione al periodo storico pre faraonico ed antico, dal quinto millennio a.C. fino alla fine del dominio romano nel IV secolo.

Poirot sul Nilo – Death on the Nile è uno tra i più celebri romanzi della giallista inglese Agatha Christie. Pubblicato per la prima volta nel 1936, è il quindicesimo romanzo in ordine cronologico ad avere come protagonista il detective belga Hercule Poirot, impegnato in un viaggio in Egitto.

Assassinio sul Nilo – Death on the Nile è il film del 1978 diretto da John Guillermin, tratto dal romanzo Poirot sul Nilo di Agatha Christie. Imbarcatosi sul battello Karnak per una crociera sul Nilo, Hercule Poirot fa la conoscenza della giovane ereditiera Linnet Ridgeway, in viaggio di nozze con il neo-marito Simon Doyle. Tra i partecipanti al tour c’è anche Jacqueline de Bellefort, intenzionata a ossessionare con la sua presenza la giovane, colpevole di avere sposato l’ex-fidanzato del quale è ancora innamorata.

Il racconto La maledizione della tomba egizia è incluso in Poirot indaga, la prima raccolta di racconti di Agatha Christie con protagonista il piccolo e geniale investigatore belga.

Nel serial televisivo Hercule Poirot viene consultato dalla vedova del famoso egittologo Sir John Willard, l’archeologo che ha scoperto la tomba del faraone Men-her-Ra insieme al finanziatore americano Bleibner.