Disegnare in Museo: le Indicazioni del Borgo Medievale di Torino

Da qualche tempo ormai, la mia attenzione è concentrata su argomenti attinenti la comunicazione visiva, in particolare sulle attività di illustratori e disegnatori, anche in contesti museali.

Dopo aver letto del progetto olandese #StartDrawing ho dedicato una serie di articoli al tema del disegno nei musei: quali sono le modalità previste per la copia dal vero di opere e reperti? Quali le occasioni in cui i disegnatori vengono coinvolti direttamente nelle attività museali?

Ho rivolto queste domande ad un certo numero di musei torinesi; per la Fondazione Torino Musei hanno risposto il social media manager del MAO Museo d’Arte Orientale (che mi ha consigliato di prendere contatti diretti con la Fondazione per conoscere le modalità specifiche di accesso agli spazi espositivi del museo) e quello del Borgo Medievale.

Disegnare in museo si può?

Buongiorno a tutti,
mi chiamo Enrica Ferrero e scrivo sul blog www.enricaferrero.it dal 2010 […]

Vi scrivo perché vorrei conoscere, se possibile:
1. le modalità previste per la copia dal vero di opere o reperti esposti e/o in deposito;
2. le occasioni in cui i disegnatori vengono coinvolti direttamente nelle attività museali […]

Grazie sin d’ora per la preziosa collaborazione,
Enrica

Quali sono le modalità previste per la copia dal vero di opere o reperti esposti in museo e/o in deposito?

Per la copia dal vero degli edifici del Borgo Medievale abbiamo tanti studenti della Facoltà di Architettura che semplicemente arrivano con l’attrezzatura necessaria e disegnano dal vero. Per oggetti presenti in Rocca è necessario richiedere l’autorizzazione al Direttore.

Quali sono le occasioni in cui i disegnatori vengono coinvolti direttamente nelle attività museali (come ad es. nella realizzazione di sussidi alla visita o di materiali presenti in mostra, oppure nelle attività didattiche)?

In passato abbiamo avuto conferenze di architetti paesaggisti, corsi di pittura en plein air e mostre di acquerelli botanici (a questo proposito l’archivio del sito web è facilmente consultabile).

Al momento della redazione di questo post, la Fondazione Torino Musei, da me contattata dopo aver ringraziato i social media manager del MAO Museo d’Arte Orientale e del Borgo Medievale, non aveva ancora risposto.

Immagine: Turin. Interior of the Medieval Castle. Dining hall via Google Arts & Culture


Borgo Medievale Torino

Facebook | Twitter | YouTube | Pinterest | Flickr | TripAdvisor | Google Art Project

Tag:,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *