L’emozione dei COLORI nell’Arte

In mostra al Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea e nelle sale della GAM Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino

Inaugura oggi una straordinaria esposizione di 400 opere d’arte, realizzate da oltre 130 artisti provenienti da tutto il mondo, che datano dalla fine del Settecento al presente. Si tratta di una mostra collettiva che ripercorre la storia, le invenzioni, l’esperienza e l’uso del colore nell’arte.

Questa esposizione affronta l’uso del colore dal punto di vista filosofico, biologico, antropologico e neuroscientifico. Ne indaga l’utilizzo dando conto di movimenti e ricerche artistiche che si discostano dalle storie canoniche sul colore e si ricollegano alla memoria, alla spiritualità, alla politica, alla psicologia e alla sinestesia. Riflette sul tema dal punto di vista della luce, delle vibrazioni e del mondo affettivo. Mette in discussione la standardizzazione nell’uso del colore nell’era digitale, che ridurrebbe sensibilmente le nostre capacità di distinguere i colori nel mondo reale.

Nel corso della mostra, il neuroscienziato Vittorio Gallese – che insieme a Giacomo Rizzolati ha scoperto i neuroni specchio – dirigerà, per la prima volta a livello mondiale, un laboratorio di studio neuroscientifico incentrato sull’esperienza del pubblico di fronte a opere d’arte.

Le opere provengono dalle collezioni di musei quali il Reina Sofia di Madrid, il MNAM Centre Georges Pompidou di Parigi, il Paul Klee Zentrum di Berna, il Munchmuseet di Oslo, lo Stedelijk Museum di Amsterdam, la Tate Britain di Londra, la AGNSW Art Gallery of New South Wales di Sydney, la Dia Art Foundation di New York, la Paul Guiragossian Foundation di Beirut, la Fondazione Lucio Fontana di Milano, la Cruz-Diez Foundation di Parigi, oltre che dai due musei GAM – Torino e Castello di Rivoli e da numerose collezioni private.

L’elenco completo degli artisti e le informazioni complete sulla mostra L’emozione dei COLORI nell’Arte sono disponibili sul sito web del Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea e della GAM Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino.

Immagine: Luigi Russolo, Profumo

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *