Stanotte al Museo Egizio in Streaming on Demand

Lo scorso 28 maggio si è tenuto in Italia un avvenimento televisivo, una serata speciale che ha portato il pubblico di Rai Uno all’interno del Museo Egizio di Torino.

Se ve lo siete perso, o non siete riusciti a vederlo tutto, problema risolto. La Rai mette a disposizione l’intera puntata nella sezione “Programmi on demand” del proprio sito web. Immagini e contenuti video sono inoltre disponibili sulla pagina fan Facebook della trasmissione.

A condurre la serata è stato Alberto Angela, che ha accompagnato gli spettatori in una visita straordinaria. E’ notte, le sale sono sgombre da turisti e da curiosi; i capolavori dell’antico Egitto emergono uno dopo l’altro e si lasciano ammirare in tutto il loro splendore. Continua a leggere

Google Glass per la cultura a Venezia, Roma e Torino: accessibilità, visite guidate e mostre interattive

Google Glass nei musei italiani. L’idea per questo post me l’ha data Mara Gotti con l’invito alla conferenza stampa che si è tenuta lo scorso 23 settembre a Venezia, per il lancio di Ok Venice! una app demo per la visita della città. Un itinerario attraverso luoghi e monumenti insoliti alla scoperta della storia, dell’arte e dell’artigianato che hanno reso Venezia famosa nel mondo:

Il primo esperimento italiano in museo è di qualche giorno dopo: a Roma la mostra alla Galleria Nazionale d’Arte Antica in Palazzo Barberini dedicata a Guercino a Caravaggio si visita con gli occhiali di Google. Ti segnalo a questo proposito Prima volta al museo in Italia per i Google Glass, l’articolo di Sara Sturmhoevel per macitynet.it. Continua a leggere

Archivi d’Impresa in Piemonte e Immagini Digitali del Mondo del Lavoro

Pastiglie Caramelle marchio Leone, lo storico camioncino per il trasporto dei dolci

Lo scorso settembre sono stati presentati a Torino i risultati del Progetto di censimento, digitalizzazione e valorizzazione degli archivi d’impresa in Piemonte – CAIP, importante ricerca finalizzata alla ricostruzione della memoria d’impresa, e il volume Archivi d’impresa in Piemonte, della Collana editoriale Archivi e Biblioteche in Piemonte, frutto del primo censimento degli archivi di aziende rappresentative dei maggiori settori merceologici piemontesi. Continua a leggere

Google Art Project, un’occasione per i nostri Musei: quale ruolo avranno Artisti, Opere e Collezioni Italiane?

Era da parecchio che riflettevo sull’opportunità di promuovere i musei piemontesi tramite il canale di Google Art Project. Ma come entrare in contatto diretto e proporre il proprio museo a Google? Cos’è che ostacola la presenza museale italiana su una piattaforma che ha fame di cultura e la renderebbe fruibile da tutto il mondo?

Ho avuto alcuni chiarimenti da Luigi Maria Di Corato, CEO della Fondazione Musei Senesi, con il quale mi sono confrontata durante l’incontro Musei e nuove tecnologie organizzato a DNA Italia. Secondo Di Corato il primo problema che il team di Google Art Project deve affrontare in Italia è quello di capire con chi interfacciarsi, con chi è possibile o doveroso parlare, da chi ottenere una risposta. Continua a leggere

Google Art Project | Che Cos’è?

E’ il nuovo prodotto gratuito sviluppato da Google per esplorare i musei di tutto il mondo, trovare e consultare più di mille opere d’arte on-line a incredibili livelli di zoom, creare e condividere la tua collezione di capolavori.

Una collaborazione unica con alcuni dei musei più celebri al mondo:

Alte Nationalgalerie, Berlino Germania
Freer Gallery of Art, Smithsonian, Washington DC USA
The Frick Collection, New York USA
Gemäldegalerie, Berlino Germania
The Metropolitan Museum of Art, New York USA
MoMA, the Museum of Modern Art, New York USA
Museo Reina Sofia, Madrid Spagna
Museo Thyssen – Bornemisza, Madrid Spagna
Museum Kampa, Praga – Repubblica Ceca
National Gallery, Londra UK
Reggia di Versailles Francia
Rijksmuseum, Amsterdam Olanda
The State Hermitage Museum, San Pietroburgo – Russia
State Tretyakov Gallery, Mosca – Russia
Tate Britain, Londra UK
Galleria degli Uffizi, Firenze – Italia
Van Gogh Museum, Amsterdam Olanda

Esplora i musei con la tecnologia Street View percorrendone le gallerie, navigando attraverso le planimetrie interattive e selezionando le opere d’arte che ti interessano di più.

Con Artwork View scoprirai opere d’arte ad alta risoluzione e sarai in grado di ingrandire i dipinti utilizzando il visualizzatore personalizzato. Ampliando il pannello info potrai saperne di più su un’opera d’arte, trovarne altre dello stesso artista e guardare video correlati su YouTube.

Create an Artwork Collection ti consentirà di salvare viste specifiche di una qualsiasi opera d’arte e costruire la tua collezione personale, condividerla con i tuoi contatti e commentare ogni quadro.

Come iniziare

E’ sufficiente selezionare un museo dall’elenco presente in homepage e scegliere tra Explore the Museum e View Artwork. Una volta entrato nel sito principale utilizza i menu a discesa o la barra laterale per navigare tra le opere d’arte e i musei. A questo punto puoi creare e condividere le tue collezioni on-line.

Ogni museo ha scelto autonomamente il numero di gallerie, di opere d’arte e le informazioni da inserire, sulla base di motivi specifici.

Per alcuni dipinti o caratteristiche acquisite con Street View è stato richiesto l’offuscamento dai musei stessi, per ragioni attinenti ai diritti d’autore.

Le immagini ad alta risoluzione delle opere d’arte presenti sul sito Art Project sono di proprietà dei musei e protette dalle leggi sul copyright in tutto il mondo. Le immagini di Street View appartengono a Google.

Tutte le immagini sono fornite al solo scopo di consentire l’utilizzo e la fruizione del sito del progetto artistico, con le modalità consentite dai Termini e condizioni di servizio di Google. I normale termini di servizio di Google si applicano all’utilizzo del sito.

Estr. Visitor Guide www.googleartproject.com/c/faq