Coerenza di Stile. Il Problema degli Artisti

Perché la varietà potrebbe essere il sale della tua vita professionale

Kyle T Webster è un artista visivo che collabora con le maggiori testate giornalistiche americane. E’ anche apprezzato come creatore di pennelli professionali per Photoshop. Nell’articolo apparso qualche mese fa su A Medium Corporation racconta quello che pensa a proposito della “coerenza di stile”.

In sostanza, al contrario di quanto sostengono in genere insegnanti ed esperti d’arte sul coltivare un unico stile, riconoscibile e identificabile, Kyle parla di come la varietà sia diventata il sale della sua vita professionale. L’articolo è interessante nel suo complesso, ma in breve, questi sono i tre principali vantaggi per chi lavora con più di uno stile:

  1. maggiori opportunità di lavoro. 

    Se l’art director di diverse riviste sa che sei in grado di adottare facilmente stili differenti, allora è fatta. Perché gli permetti, in un momento, di assegnarti più incarichi per titoli diversi. Inoltre, per aumentare le probabilità che ad un art piaccia il tuo lavoro, by giving them a menu, rather than a single dish. Not everybody likes beef.

  2. nuovi mercati.

    Il tuo stile attuale funziona bene per illustrare le riviste, ma non per le copertine dei libri? Crea nuove opere con uno stile completamente nuovo e buttati sul mercato delle copertine illustrate. Oppure avvia altri flussi di reddito passivo utilizzando le opere che proprio non “rientrano” nel tuo portfolio: stampe, magliette, fumetti, carta da parati, adesivi ..

  3. sperimentazione.

    Permettiti la libertà di sperimentare nuovi mezzi e approcci, non solo per aprirti nuove opportunità di business, ma anche per crescere più velocemente come artista e divertirti di più in studio.

Quando Kyle ha avviato la propria attività di freelance, ha creato un sito web per promuovere il proprio lavoro. Contrariamente al parere di colleghi e docenti, inizialmente ha inserito tre tipologie di immagini stilisticamente diverse.

Visto quello che gli era stato insegnato sull’importanza della coerenza di stile, già questo gli sembrava audace e pericoloso. Lo avrebbero etichettato come spericolato, non credibile, volubile? No. Non era un problema. Le chiamate e i messaggi da parte di nuovi clienti arrivavano.

Semplicemente, i suoi interlocutori apprezzavano l’uno o l’altro dei lavori presenti sul sito e ne richiedevano altri di simili. Incoraggiato, Kyle ha continuato ad aggiungere tutto ciò che preferiva al proprio portfolio, anche se si trattava di immagini senza alcuna attinenza con le precedenti.

Oggi, osservando il suo sito web, sembra di guardare la vetrina di un’agenzia che rappresenta dozzine di artisti diversi. Alcuni non sono d’accordo, ma personalmente condivido il suo punto di vista quando scrive I think this is a really good thing.

The Style Problem for Artists
Why variety is the spice of my professional life.

Coerenza di Stile. Il Problema degli Artisti

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *