Come Cambia l’Arte al Tempo di Internet?

Un bell’articolo di Valentina Cinelli @bastet per Voices, il corporate blog di Telecom Italia in cui i dipendenti parlano dei temi d’avanguardia delle nuove tecnologie, dei nuovi media e del futuro digitale.

Quante volte vi siete fermati a osservare un’opera d’arte nel corso della vostra vita? Siamo un Paese ricco di storia, di grandi menti del passato, ed è quasi impossibile attraversare una città senza imbattersi in una parte del nostro patrimonio artistico. Ricordiamoci che l’Italia è la nazione che detiene il maggior numero di siti (50) inclusi nella lista dei Patrimoni dell’Umanità UNESCO.

Noi italiani siamo da sempre abituati al bello. Ma quanti di noi sanno, non dico riconoscere e interpretare un’opera d’arte, ma comprendere le proprie reazioni durante la sua fruizione? Quanti di noi hanno vibrato, si saranno emozionati o avranno semplicemente scrollato le spalle?

Ma cos’è l’arte? Qual è il modo giusto di fruirne? E cosa è cambiato al tempo di Internet?

Come cambia l’arte al tempo di internet?
L’articolo completo è disponibile online sul sito Voices di Telecom Italia

Immagine: Shots Studio via Shutterstock

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *