5 Motivi per cui ci vuole Più Arte nella Nostra Vita

Non è solo una questione di cultura. Ma c’entra anche il saper vivere nel senso più pratico: imparare l’arte non per metterla da parte, ma per usarla tutti i giorni. Lo dice anche una ricerca, uno studio internazionale, che mette in connessione la salute psicofisica con la cultura, con l’arte in particolare.

L’Huffington Post pubblicava questo post di Nicoletta Moncalero contestualmente alla grande mostra romana dedicata a Balthasar Klossowski de Rola, in arte Balthus.

In occasione di quella retrospettiva, Il Gioco del Lotto partner delle Scuderie del Quirinale offriva la possibilità alle famiglie e a tutti gli appassionati d’arte di conoscere l’opera del celebre artista, con conferenze, laboratori e una serata dell’arte con ingresso gratuito alla mostra.

Ecco di seguito il primo dei cinque motivi suggeriti da ricercatori ed esperti per cui è bene entrare al più presto in un museo, in una galleria d’arte o in un qualunque spazio espositivo:

Tamponare l’effetto della tecnologia e allenare il senso critico

Gli studenti di medicina di Harvard seguono ormai da una decina d’anni, per allenare lo sguardo clinico, un corso di “training the eye” al Museum of Fine Arts di Boston. Questo perché si è scoperto che guardando un quadro, i medici arricchiscono la loro capacità di analisi e allenano il loro senso critico. Attraverso un’immagine allenano l’occhio clinico ad individuare i sintomi dei loro pazienti.

Sulla scia dell’esperienza Usa e d’intesa con la Galleria Borghese, l’Università La Sapienza di Roma avvia i primi corsi di “visual thinking strategy” per futuri dottori. L’obiettivo è tamponare l’effetto dell’overdose di analisi strumentali che affiancano la professione medica e riscoprire la sfida dell’osservazione dei pazienti come primo passo per arrivare a una diagnosi.

Il passo successivo dei ricercatori italiani è di allargare tale pratica nei diversi livelli di apprendimento scolastico, licei, medie ed elementari, per aiutare gli studenti ad acquisire migliori capacità di esposizione dei propri pensieri e allenare la mente all’analisi critica.

Immagini: Huffington Post

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *