5 Motivi per cui ci vuole Più Arte nella Nostra Vita

Perché fa bene alla salute

Ecco il terzo dei cinque motivi suggeriti da ricercatori ed esperti per cui è bene entrare al più presto in un museo, in una galleria d’arte o in un qualunque spazio espositivo.

L’Huffington Post ha pubblicato il post completo di Nicoletta Moncalero contestualmente alla grande mostra romana dedicata a Balthasar Klossowski de Rola, in arte Balthus. In occasione di quella retrospettiva, Il Gioco del Lotto partner delle Scuderie del Quirinale offriva la possibilità alle famiglie e a tutti gli appassionati d’arte di conoscere l’opera del celebre artista, con conferenze, laboratori e una serata dell’arte con ingresso gratuito alla mostra.

Non è solo una questione di cultura. Ma c’entra anche il saper vivere nel senso più pratico: imparare l’arte non per metterla da parte, ma per usarla tutti i giorni. Lo dice anche una ricerca, uno studio internazionale, che mette in connessione la salute psicofisica con la cultura, con l’arte in particolare.

Fa bene alla salute

Chi ama l’arte reagisce meglio ad un eventuale ictus. Aumentano le capacità di recupero e il benessere psicologico. La bellezza dell’arte, della musica, o più semplicemente dell’ambiente che ci circonda non fa bene solo agli occhi e all’anima, ma anche alla salute.

Lo dimostrano due nuove ricerche secondo cui il bello guarisce: se per esempio la vittima di un ictus ama l’arte e continua a coltivare la sua passione anche dopo questo drammatico evento, il recupero sarà più veloce e consistente; se, inoltre, l’ospedale è un posto gradevole con locali curati e attenzione al comfort i pazienti si sentono meglio e anche la salute ci guadagna.

Immagine: Huffington Post


5 motivi per cui ci vuole più arte nella nostra vita

  1. Tamponare l’effetto della tecnologia e allenare il senso critico
  2. Prepara al successo
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *